Punto Zero International : Moda italiana per Cuba

”Sono passati 4 anni da quando Punto Zero è a Cuba e non c’è nessuno che possa resistere alle loro creazioni e al buon gusto”

Gilda Punto Zero

Questo dice di noi la rivista Garbos. Pubblicata mensilmente da febbraio 2015, Garbos è la prima e unica pubblicazione di moda e stile di vita contemporanea a Cuba . La rivista è una piattaforma multimediale con una voce autentica e indipendente che esprime le prospettive di una nuova generazione in termini di moda, bellezza, salute, cultura e stile di vita .

Punto Zero International con il marchio Gilda prodotto interamente a Cuba, ha giustamente attirato la loro attenzione e acceso i riflettori sulla collaborazione tra la nostra azienda e l’unità produttiva Boga all’Havana. Di seguito l’estratto dell’articolo tradotto in italiano. Buona lettura dal team di Punto Zero

Qual è il segreto di Punto Zero? Forse risiede in quella miscela unica che il marchio ha creato tra la tradizione italiana del buon vestire e la cultura tradizionale dell’isola, ora con un progetto per produrre i pezzi da Cuba, la sua presenza qui è rafforzata.
«Il mercato ha bisogno di abiti semplici, attuali, pratici e alla moda; con materie prime e colori per quest’isola “, afferma Arianna Battini, designer e capo dell’azienda, che è entrato a far parte del gruppo cubano BOGA, del Ministero dell’industria leggera.
L’imprenditrice sottolinea che, dopo aver cambiato le taglie (l’unico adattamento necessario per circolare nei negozi cubani), Puntozero è riuscito: prima nelle vendite, e ora nella progettazione e produzione di abiti e accessori per uomo, donne e bambini.

Per completare questo ciclo di produzione, hanno già terminato il laboratorio, situato nell’UEB FAMA (di proprietà di BOGA), nelle strade di San Francisco e Infanta. Battini spera che entro la fine del 2019, sarà possibile stabilire la produzione totale di Puntozero a Cuba, che comprenderà borse, scarpe, accessori, costumi da spiaggia e costumi in generale.
«Il marchio italiano ha unito stile e tessuti per creare un prodotto che mostra in tutto il suo splendore la cultura internazionale della moda italiana messa al servizio della tradizione, del clima e dei colori di Cuba», ha affermato Arianna Battini.

I loro vestiti, borse, scarpe e accessori hanno l’approvazione di coloro che li acquistano. Questo è stato detto dal rappresentante del marchio che ha spiegato che si tratta di uomini e donne che possono comprare articoli attuali nei negozi cubani.
Questo è anche il sigillo di Puntozero nel mondo, ben posizionato in mercati come Cina, Olanda e Italia stessa.

Con sede italiana in Toscana, l’azienda riunisce consulenti di moda e business internazionali con una vasta esperienza. Hanno focalizzato la loro nicchia nel settore della pelletteria e dell’industria conciaria e sono specializzati nella vendita al dettaglio di marchi di abbigliamento.
Il consiglio di amministrazione ha affermato di sentire che il pubblico cubano li ha ricevuti molto bene, come anche i lavoratori dell’unità produttiva e l’azienda stessa. La vendita dei prodotti nelle reti di negozi nazionali, come Caracol e TRD, è prevista, ed è anche uno scopo per esportare in altri mercati nel mondo.

Garbos riceve Puntozero nelle sue pagine in modo che, se non l’hai visto là fuori, hai in vista i capi che puoi gustare presto “senza uscire di casa”. Goditela, seguitela, vivetela.

Garbos Mayo 19
Gilda Punto Zero Garbos Cuba
Gilda Punto Zero Garbos Cuba
Gilda Punto Zero Garbos Cuba
Gilda Punto Zero Garbos Cuba

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *